Accetta Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce
Sei qui: Campo BaseUnione Speleologica PordenoneseIniziative150° Club Alpino Italiano

150° Club Alpino Italiano

150° CAI - LA MONTAGNA UNISCE

 

In data 26 ottobre 2012, a Roma presso l’Auletta dei Gruppi parlamentari della Camera dei Deputati, alla presenza dell’on. Rosi Bindi , Vice Presidente della Camera dei Deputati e di numerosi parlamentari appartenenti al Gruppo “Amici della Montagna” il Club Alpino Italiano per il tramite del suo Presidente Umberto Martini, della sua Direttrice Andreina Maggiore e del coordinatore del progetto 150° nonché Direttore di “Montagne360”, il Club Alpino Italiano ha dato ufficialmente inizio ai festeggiamenti per il 150° anno dalla sua fondazione.

Gli eventi e le iniziative nazionali del 150° sono ufficialmente una decina e coinvolgeranno vari settori, dall’escursionismo al CAAI (Club Alpino Accademico Italiano), dal cicloescursionismo al TAM (Tutela Ambiente Montano). Fra questi, due eventi verranno svolti nella Regione FVG: a Udine in primavera 2013 si svolgerà un incontro dal titolo "I Club alpini nel XXI secolo", mentre a Pordenone è stato conferito l’incarico di coordinare tutta la Speleologia C.A.I. in merito alle iniziative per il 150°:

 

1) Concorso fotografico internazionale di Fotografia Ipogea avviato in data 15.11.2012 e che scadrà al 30.03.2013, realizzato in collaborazione con il “CRAF” ed il Circolo “L’OBIETIVO”.



 

2) Con le 50 migliori opere, selezionate da una Giuria di fotografi non speleo, verrà realizzata una Mostra Fotografica da inaugurare nell’autunno 2013.

3) Sempre con le stesse 50 fotografie si andrà a realizzare un libro fotografico in n. 150 copie.

4) Realizzazione, presso il Museo di Storia naturale di Pordenone nel periodo settembre/dicembre 2013, di un Mostra storica con reperti originali utilizzati per l esplorazioni in grotta da fine ottocento ai giorni nostri.

5) Mostra fotografica a cura della Squadra Fotografica USP C.A.I. 

6) Partecipazione alla realizzazione di una Mostra itinerante delle Sezioni CAI della Provincia di Pordenone.

7) Svolgimento di Conferenze tematiche per le Scuole superiori della Provincia di Pordenone su argomenti quali: geologia e carsismo, l’ecologia ipogea, l’idrologia, l’esplorazione e lo studio degli ambienti carsici ed ipogei. Le stesse lezioni saranno ripetute nel pomeriggio per gli iscritti alle UTLE pordenonesi.

8) Pubblicazione di un libro sulla grotta didattica “Vecchia Diga” di Barcis in occasione della Rassegna 2013 di PORDENONE LEGGE dove verrà realizzato un fil rouge editoriale fra alpinismo e speleologia .

9) Convegno dei Gruppi Grotte C.A.I. in autunno.

10) Assemblea generale degli Istruttori di Speleologia del C.A.I. il 7/8 dicembre 2013, con chiusura dell’anno speleo per il 150° a cura del Presidente generale del C.A.I.

 

Come appare chiaro il programma è nutrito, variegato e soprattutto costruito in modo che Pordenone possa essere un contenitore d’idee da parte di tutta la Speleologia C.A.I. e non, italiana ed estera. Tutto questo per confermare lo slogan riportato nel logo del 150°: LA MONTAGNA UNISCE.

Scuola di Speleologia Pordenone C.A.I.

Accesso Utente

Supporto Tecnico

Calendario USP

Gennaio 2019
D L M M G V S
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Prossimi Eventi

Nessun evento

Articoli Correlati

Scintilena

Una luce nel Buio - Notiziario di Speleologia
  • Al decimo Congresso mondiale dell’ “International Association of Landscape Ecologists” che si svolgerà a Milano dall’1 al 5 luglio 2019 si parlerà di conservazione delle aree carsiche. Il 25 gennaio scadono i termini per sottoporre i lavori da presentare al Simposio “Challenges for Subterranean Landscape Conservation in the World’s Karst Regions” , organizzato da [...]

  • Nelle grotte ghiacciate del Monte Erebus in Antartide, i gas vulcanici risalgono attraverso tunnel scintillanti. In queste gallerie potrebbero essere nascosti gli indizi sulle prime forme di vita, conservati nel DNA di microbi aggrappati alle loro pareti. Ma a causa delle condizioni estreme e dei letali livelli di anidride carbonica, l’esplorazione umana, ad oggi, è [...]

  • Il Gruppo Grotte Cagliari CAI organizza, domenica 3 Febbraio 2019, un escursione a tema nella zona di Ulassai: un percorso speleologico nello splendido scenario dei Tacchi d’Ogliastra che, attraverso il piccolo canyon di Sa Tappara di Ulassai, accompagnerà i partecipanti a scoprire i fenomeni carsici di superficie che portano alla formazione delle grotte. Ci si addentrerà [...]

Speleologia in Italia e nel Mondo

"speleo" - Google News

Google News
Free business joomla templates